DANZA ORIENTALE

Insegnante Alessia Di Cara                                                tutti venerdì dlle 20,30 alle 21

La danza orientale ha origini antichissime, nasce come danza rituale, praticata nell’ antico Egitto a simboleggiare la fecondità della donna.  È una danza che si fonda sulla conoscenza di tutto il corpo e sull’ attività di tutti i muscoli che lo muovono, si  basa su di una perfetta consapevolezza del legame tra mente e corpo e genera in chi la pratica condizioni psicologiche che influiscono positivamente sull’ organismo, tanto da poter essere utilizzata come una vera e propria terapia per alcuni disturbi fisici. La danza orientale unisce un profondo ed innato sentimento con la capacità di esprimere le sottigliezze della musica attraverso una grande tecnica; imparare  quest’arte significa prendersi cura del proprio corpo, strumento di espressione e parte viva e principale della nostra vita, migliorando il nostro livello di percezione fisica, coordinazione e allineamento corporale.

ALESSIA DI CARA 

 

 Inizia il suo percorso nello studio delle danze orientali all’età di 17 anni con Sabah Benziadi, danzatrice algerina di fama internazionale, dopo tre anni di studio , entra  a far parte del suo corpo di ballo partecipando così a manifestazioni  ed eventi a livello nazionale, tra i più importanti:

TAOART  2004 teatro greco di Taormina e 2011 per la rappresentazione di “MILLE E UN VELO” e “ JASSIRET EL ALHAM”  al teatro greco di Taormina, partecipazione al festival di Bisceglie per la rappresentazione di “MILLE E SETTE VELI”, partecipazione ai tour dal 2004 al 2011 in Sicilia per la rappresentazione di “MILLE E SETTE VELI” e”PALMA CLANDESTINA” al teatro greco di Segesta e Palazzo dei Normanni Palermo;

Dopo otto anni studio comincia il suo percorso nell’insegnamento, studia e consegue il diploma di maestra di danze orientali MIDAS e FIDS (FEDERAZIONE ITALIANA DANZA SPORTIVA) a Roma;  partecipa a molti stage con maestri di fama internazionale tra i più importanti : Sadie Marquarat, Wael Manosur, Simona Minisini, Yael Torkinsky, Mo Geddawi, Mohamed Shahin, Sara Pappalardo, Giorgio Rizzo e molti altri.

Va in Egitto(2009) per perfezionare la sua tecnica studiando con maestri egiziani arrivando ad uno stile personale  che porta questa danza al suo legittimo posto tra le danze ricche  di eleganza, forma estetica, delicatezza e passione.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now